Riferendoci ai concetti di “salute” e “malattia” visti in precedenza, si evince che, nello studio omeopatico di un paziente cronico, non verrà valutata solo la patologia in esame, ma anche e soprattutto l’intera storia dell’animale: i suoi aspetti mentali ed emotivi e la valutazione delle sue interazioni con l'ambiente in modo da comprendere i suoi meccanismi reattivi e le sue problematiche per ottenere una visione globale del malato.

Nel caso di pazienti con malattie molto gravi e incurabili, la terapia omeopatica individuale può essere di aiuto a migliorare la loro qualità di vita e ad accompagnarli dolcemente nelle ultime fasi della loro esistenza. 

 

L'OMEOPATIA IN PATOLOGIE CRONICHE